copertina

Nuovo stadio, domani il vertice. Quattro punti caldi e due questioni fondamentali

Dopo quello di lunedì, domani è previsto un nuovo incontro tra il comune e i due club. Due questioni fondamentali

Gianni Pampinella

Il primo incontro tra il sindaco Sala e i rappresentanti di Inter e Milan per la costruzione del nuovo stadio, è avvenuto due giorni fa. Domani andrà in scena un nuovo incontro che verterà su due questioni fondamentali: la riduzione delle volumetrie per quanto riguarda tutto ciò che dovrà essere realizzato intorno allo stadio e un contributo straordinario per le case popolari di San Siro.

Come sottolinea il Corriere della Sera, da una parte il sindaco ha riconosciuto l’esigenza delle due squadre di avere un impianto moderno per sfidare la concorrenza europea. Dall’altra, le squadre hanno riconosciuto che la situazione è cambiata rispetto a quando è stato presentato il primo progetto e quindi si può rinunciare a qualche tonnellata di cemento. "Resta il tema di chi deve far quadrare i conti e rimettere in sesto il Pef. Il braccio di ferro è appena agli inizi", sottolinea il quotidiano. Al momento sono quattro i punti caldi da affrontare.

tutte le notizie di