PAGELLE: Brozovic irritante. Perisic-Kolarov, festa Milan. Barella-Lukaku, l’Inter è qui

Le pagelle di Daniele Mari, direttore di Fcinter1908, su Inter-Milan 1-2: un primo tempo sciagurato consegna il derby ai rossoneri

di Daniele Mari, @marifcinter

HANDANOVIC 6,5: Para il rigore a Ibrahimovic ma è sfortunato sulla ribattuta

D’AMBROSIO 4,5: Leao gli fa passare una serata da incubo. Fa una fatica tremenda e viene saltato costantemente

DE VRIJ 5,5: Prova a tenere in piedi una difesa che dire sperimentale è dire poco. Ma è dura

KOLAROV 4: Le voragini dalla sua parte. I giocatori del Milan fanno quello che vogliono e il fallo su Ibra è davvero troppo per un giocatore esperto come lui

HAKIMI 6,5: Vince il duello con Theo Hernandez, soprattutto nel primo tempo. Ma si divora il gol del pareggio

BARELLA 6,5: Il migliore in campo per distacco. Pressa su tutti, recupera e imposta. E’ ovunque

Getty Images

BROZOVIC 4: Inguardabile al limite dell’irritante. Esce dal campo per disperazione. Di Conte e dei tifosi dell’Inter

VIDAL 5,5: In mezzo al campo, è insolitamente timido. Prova a salire con il passare dei minuti ma alla fine la prestazione non è granché. Pesano le Nazionali

PERISIC 4,5: Insieme a Kolarov, disegna una catena di sinistra che sembra un film di Dario Argento. Horror per l’Inter, una festa per il Milan. Non torna praticamente mai

LUKAKU 6,5: Vale più di mezza Inter. Già dopo un’ora lo schema è palla a Lukaku e speriamo in qualcosa. E lui qualcosa la inventa quasi sempre. Ma non sempre può bastare

LAUTARO 6: Primo tempo da 7, secondo tempo da 5. Un mix che genera una sufficienza. Nella ripresa la stanchezza lo attanaglia e i guizzi brillanti della prima frazione resta un ricordo

Getty Images

ERIKSEN 5: Entra per un inguardabile Brozovic ma non suona la carica. Tutt’altro

SANCHEZ SV: E’ il jolly finale ma stavolta non serve

CONTE 5: Le assenze gli danno più di un’attenuante ma la squadra, con un centrocampo in teoria tutto corsa e muscoli, soffre maledettamente. Il Milan va in porta con 3 passaggi, il primo tempo è una fiera del disastro. E c’è poco anche della grinta contiana oggi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy