FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

PAGELLE: Brozovic faro, Lazaro ormai certezza. Lukaku crea. Lautaro: se avesse ragione Spillo?

Le pagelle di Daniele Mari, direttore di Fcinter1908, su Inter-Spal 2-1: i nerazzurri sorpassano la Juventus

Daniele Mari

HANDANOVIC 6: La Spal non tira mai in porta. Nell'unica occasione, il pallone si infila proprio a fil di palo

D'AMBROSIO 6: Qualche appoggio un po' troppo disinvolto in uscita nell'ambito di una partita sufficiente

DE VRIJ 6: Petagna è un bisonte ma lui è abituato a Lukaku in allenamento. Altro peso massimo. Lo contiene bene

SKRINIAR 5,5: resta piantato sullo slalom di Valoti, si fida del piedone che tanti attaccanti ha fermato in passato. Ma stavolta viene saltato

CANDREVA 6,5: Cross col contagiri. Lui e Lazaro spingono con grande costanza. Ha ritrovato fiducia, forma e anche precisione. L'assist per Lautaro è davvero una pennellata

GAGLIARDINI 5,5: Fa più fatica dei compagni ad entrare nel ritmo partita. Un po' timido quando c'è da appoggiare l'azione offensiva

BROZOVIC 7: L'autentico faro di questa Inter. Tutte le azioni passano da lui, sfiora anche il gol. Incredibile come riesca a giocare tutte le partite dal primo all'ultimo minuto con pochissime pause di rendimento. Centrocampista totale

VECINO 6,5: In grande crescita. Di partita in partita e anche nell'ambito della stessa partita. Sta ritrovando fiducia e convinzione

LAZARO 6,5: Ormai può essere definito una certezza della rosa di Conte. Gioca fuori ruolo ma non ne risente. Punta sempre l'avversario, senza timidezza

LAUTARO 8: Fenomeno. Gli si può perdonare l'indecisione tutto solo davanti a Berisha. Fa due gol da bomber di razza. Le sirene da Barcellona aumenteranno, Marotta prepari la trincea. Altobelli ha detto che solo Messi, in questo momento, è più forte di Lautaro. Lo ha giudicato migliore di Neymar. E se non fosse una follia quella detta da Spillo?

LUKAKU 7: Mai una cosa inutile, mai una giocata fine a se stessa. Crea occasioni ma soprattutto crea gioco. Attaccante vero, che non si perde nell'egoismo tipico dei bomber di razza. Altra partita con la P maiuscola

BIRAGHI 6: Entra per il forcing della Spal, che per fortuna non arriva

BORJA VALERO, GODIN SV

CONTE 8: L'Inter torna capolista. Lui ha i giocatori contati ma l'Inter macina gioco, macina occasioni e sa soffrire. Tutte caratteristiche tipiche di Conte.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso