PAGELLE: Lautaro-Sanchez, fiera del gol sbagliato. Lukaku decisivo anche da pigro. Eriksen…

Le pagelle di Daniele Mari, direttore di Fcinter1908, su Fiorentina-Inter 1-2: i nerazzurri sbagliano ancora troppi gol ma passano giustamente

di Daniele Mari, @marifcinter

HANDANOVIC 6: Due respinte a terra che non gli creano problemi. Il tiro di Kouame era imparabile. Anche se continua a non tuffarsi

SKRINIAR 6: La Fiorentina crea una vera palla gol. Conte lo toglie perché finito nel mirino di Massa

RANOCCHIA 6: Quando entra Vlahovic, la partita diventa più scomosa. Se la cava bene

KOLAROV 6: Non giocava una partita intera da una vita. Giocherà 120 minuti senza grandi sbavature

YOUNG 6,5: Inizia bene nel primo tempo. Anzi benissimo. Poi nella ripresa il gioco si sposta dal lato di Perisic e lui viene sacrificato per la freccia Hakimi

GAGLIARDINI 5: Impacciato. A centrocampo, con Eriksen e Vidal, avrebbe il compito di inserirsi. Ma non lo fa mai

Getty Images

ERIKSEN 5,5: Provato da regista. Esperimento rimandato. Gioca 120 minuti non troppo convincenti. Perde un paio di palloni sanguinosi e i compagni lo cercano non con grande continuità. Paradossalmente, meglio nei supplementari malgrado la stanchezza, quando torna mezzala

VIDAL 6,5: Segna il rigore del vantaggio e finalmente si sblocca. Aveva promesso 10 gol dopo il primo. Arturo, domenica c’è la Juve se vuoi iniziare…

PERISIC 6: Nel secondo tempo viene cercato spesso dai compagni. Salta anche spesso il suo avversario ma pecca in precisione

SANCHEZ 5,5: Si muove bene, crea spazi. Il tocco di palla è raffinato. Ma caro Alexis, fai la punta. Troppi, troppi gol sbagliati

LAUTARO 5,5: Ha sulla coscienza i tempi supplementari. Un gol sbagliato che ha veramente del clamoroso

DE VRIJ 6: Entra per Skriniar a rischio espulsione. Controlla bene

Getty Images

HAKIMI 7: Subito inarrestabile. Crea immediatamente due palle gol. All’inizio sembra fare proprio un altro sport, poi gli avversari gli prendono un po’ le misure

LUKAKU 6,5: Inizia un po’ in ciabatte. Un po’ pigro. Ma alla fine è sempre e comunque Lukakone a buttarla dentro. E il gol è fondamentale per evitare la lotteria dei rigori

BARELLA 6,5: Entra per dare verve. Ci riesce a sprazzi ma serve l’assist vincente per Lukaku

BROZOVIC 6: Quando entra, Eriksen si sposta. E la squadra sembra giostrare meglio

CONTE 6,5: La squadra gioca, merita di vincere la partita. Ma ancora una volta sbaglia una decina di palle gol. Così diventa difficile. Ma le idee ci sono, è innegabile.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy