Personalità e affidabilità: De Vrij ha convinto tutti. Da Inzaghi a Spalletti solo applausi

Personalità e affidabilità: De Vrij ha convinto tutti. Da Inzaghi a Spalletti solo applausi

Domani sera il difensore dell’Inter giocherà contro la sua ex squadra

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Non c’è dubbio che tra i grandi colpi di mercato di questa estate rientra facilmente anche l’arrivo all’Inter di Stevan De Vrij. Il difensore ex Lazio è diventato subito un titolare di Spalletti che lo ha piazzato al fianco di Skriniar formando quella che è una delle coppie di centrali più affidabili della Serie A e non solo. Quello del ds Ausilio è stato un super colpo di mercato per due motivi: De Vrij è arrivato in nerazzurro a parametro zero (a bilancio ci son 7,5 milioni di euro per le varie commissioni), ma anche perché sulle sue tracce c’erano anche top club europei come Barcellona e Manchester United.

Spalletti sa di avere tra le mani un grande giocatore e lo ha ribadito ancora una volta oggi in conferenza stampa: “E’ trasparente, chiaro, pulito, una persona incredibile per quello che è l’entusiasmo e la qualità della persona, si allena benissimo è un calciatore forte, è serenissimo, quindi a noi va bene così e si va avanti per quella che è la sua strada, una strada corretta”. L’impatto di De Vrij all’Inter è stato importante: finora 9 partite giocate tra Champions e Serie A, 1 gol e 1 assist e una media punti 2,11 di media punti. Affare? Si può tranquillamente dire di sì visto che il suo valore è ben lontano da quei 7,5 milioni sborsati dall’Inter in estate per farlo firmare, Transfermarket parla di un valore di mercato che si aggira attorno ai 40 milioni. Spalletti non avrà problemi a schierarlo in campo domani all’Olimpico contro la sua ex squadra, un po’ come fece Inzaghi in quella notte che divenne magica per i nerazzurri e che siglò il ritorno dell’Inter in Champions. L’affidabilità e l’onestà di De Vrij sono caratteristiche evidenti e lo ha confermato nuovamente il tecnico della Lazio: “Lui titolare nella gara decisiva? Rifarei quella scelta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy