Pinamonti: “Difficile lasciare l’Inter, ma l’obiettivo è tornare. Zhang e Icardi mi hanno…”

Pinamonti: “Difficile lasciare l’Inter, ma l’obiettivo è tornare. Zhang e Icardi mi hanno…”

L’intervista rilasciata dall’attaccante alla Gazzetta dello Sport

di Gianni Pampinella

L’obiettivo è tornare all’Inter per giocarci con continuità“. È giovane ma ha già le idee chiare Andrea Pinamonti. In un’intervista a La Gazzetta dello Sport, l’attaccante del Frosinone sogna il ritorno in maglia nerazzurra. Molto dipenderà anche dallo spazio che riuscirà a ritagliarsi con il Frosinone. Dopo un inizio complicato l’attaccante di proprietà dell’Inter sembra aver trovato la strada giusta.

Il prestito dall’Inter al Frosinone è iniziato in maniera complicata…
“In molti siamo arrivati verso la fine del mercato e nel corso dell’estate era stata rivisitata. Sapevamo che avremmo avuto bisogno di tempo”.

Con Moreno Longo sembra che ci sia un buon feeling…
“Mi sento considerato e sono migliorato sotto alcuni aspetti. Mi fermo spesso a lavorare anche individualmente a fine allenamento, non ho mai sofferto il lavoro. Perché l’unica strada è quella, lavorare a testa bassa”.

Quattro gare di fila senza sconfitte, 6 punti fatti: cosa significa?
“Vuol dire che il Frosinone può stare in A. Dovremo lottare fino all’ultima giornata per salvarci, ma siamo sappiamo di essere un gruppo vero”.

Sabato sera riparte il campionato al Meazza contro l’Inter: emozionato?
“È lo stadio in cui ho esordito (in Europa League, ndr), trasmette i brividi a guardarlo”.

Quante maglie avrebbe da chiedere agli amici ex compagni?
“Tante, a Icardi e Skriniar su tutti. Milan mi portava ad Appiano. Mauro mi ha scritto un bellissimo messaggio quando ho lasciato l’Inter”.

È stato difficile dire arrivederci?
“Sì, molto, ma volevo andare a giocare e il livello nella rosa dell’Inter è altissimo. L’obiettivo è tornare per giocarci con continuità”.

Si sente con Steven Zhang?
“Ci siamo scambiati i messaggi per complimentarci a vicenda: io per la sua elezione, lui per i miei gol”.

Ha un modello calcistico?
“Ibrahimovic”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy