DIRETTA LIVE

Inzaghi: “Veniamo a giocarcela facendo buon calcio. Correa? Era in gran forma. De Vrij…”

Inzaghi: “Veniamo a giocarcela facendo buon calcio. Correa? Era in gran forma. De Vrij…”

Ultimo appuntamento con il girone di qualificazione di Champions League. I nerazzurri domani sera affronteranno il Real Madrid per il primato in classifica del gruppo

Redazione1908

MADRID - L'Inter accede alla fase finale della Champions League. Simone Inzaghi è riuscito dove Spalletti prima e Antonio Conte poi, avevano fallito: riportare i nerazzurri agli ottavi di finale. Non rimane da capire se la truppa interista accederà da prima del girone o da seconda. Nella gara di domani sera allo stadio Bernabeu l'Inter dovrà gettare il cuore oltre l'ostacolo per superare il Real di Carlo Ancelotti e passare addirittura da prima in classifica (posizione che consentirebbe una maggiore tranquillità nel sorteggio della fase finale). Il tecnico interista dovrà comunque fare la conta con l'affollata infermeria nerazzurra e come di consueto risponderà alle domande dei cronisti collegati con la sala stampa dello stadio spagnolo.

FcInter1908 vi riporterà la diretta testuale con le parole del tecnico che sarà accompagnato da Ivan Perisic.

Queste le prime parole del tecnico nerazzurro: "Domani sarà una gara importante per entrambe le squadre, lo sarà perchè vogliamo fare una grande partita, abbiamo fatto bene nella gara d'andata, l'assenza di Benzema, un giocatore importante per loro, se esce lui entra Jovic come nella partita scorsa dove ha fatto gol e assist"

COSA E' CAMBIATO - "oggi ci conosciamo di più, abbiamo passato tempo insieme, veniamo da una buona striscia di risultati che ci ha dato tantissima autostima"

ANCELOTTI - "La sua carriera parla per lui, prima della gara d'andata abbiamo parlato ed è sempre un piacere parlare di calcio con lui, sono contento che stia andando bene nella Liga e gli vanno fatti i complimenti, stiamo parlando di un grandissimo che ha vinto tanto"

INFERMERIA - "Sicuramente non ci saranno Ranocchia, Darmian, Satriano a cui si è aggiunto Correa, mi dispiace molto perchè stava crescendo, è un calciatore che conosco bene ed era in un momento favorevole, aveva assorbito lavori e fuso orari, una perdita importante ma cercheremo di sopperire a questo. Lautaro non ha avuto problemi in sgambata, per De Vrij e Kolarov capiremo dopo la sgambata"

DIMENSIONE EUROPEA - "Penso che nella gara d'andata la squadra se la sia giocata alla grande e avremmo meritato di più, domani saremo qui in trasferta, ci saranno alcuni tifosi nostri ma giocheremo con personalità e fiducia sapendo che abbiamo fatto qualcosa di importante per i nostri tifosi. Grazie ai ragazzi e alla squadra abbiamo raggiunto questa qualificazione con un turno d'anticipo"

RISPOSTA SUL TOURNOVER - "Credo sia un orgoglio per un allenatore far giocare tutti e sono contento vedere giocatori che giocano meno iniziare dal primo minuto e giocare bene. Ho grandissimi professionisti a disposizione e devo proporre sempre cose nuove ad ogni allenamento"

ESAME DI LAUREA - "Domani sarà una gara importante, nella storia centenaria dell'Inter sappiamo che abbiamo vinto solo una volta, veniamo a giocare con tanta voglia di far bene mettendo la squadra in campo preparata al meglio, è una gara importante a cui teniamo"

VINICIUS - "Giocatore di grandissima qualità che sta avendo continuità in questa stagione, domani sarà un osservato speciale ma come lo saranno tutti i giocatori del Real che hanno tantissima qualità"

 

Le parole di Perisic: "Differenze con lo scorso anno? Secondo me non c'è tanta differenza, giochiamo con lo stesso sistema e ci conosciamo, questa stagione abbiamo fatto meglio in Champions perchè abbiamo creato di più e abbiamo meritato di passare il girone. Il mio futuro? Ho vissuto gli ultimi due anni benissimo, ho fame come tutta la squadra, stiamo giocando bene e non mi piace parlare del futuro, dobbiamo dare il massimo ogni giorno. Dove e perchè sono migliorato? Lo scorso anno ho cambiato posizione è stato difficile all'inizio perchè è un ruolo più difficile, vedremo tra qualche mese se sarà la mia miglior stagione all'Inter. Il covid durante l'europeo mi ha dato maggior riposo, ho lavorato tanto e spero di continuare cosi. Possibilità sul futuro? Come detto prima non mi piace parlare del futuro, vogliamo fare una grande partita, abbiamo tempo e sicuramente parleremo tra un paio di settimane per vedere cosa può succedere. Parliamo tra di noi per capire come risolvere i problemi, ho visto tante gare del Real, sono forti e dobbiamo giocare da squadra domani aiutando in ogni momento e fare il nostro calcio. Se contiuamo come abbiamo fatto nelle ultime settimane, domani sarà una grande partita. Modric? E' un ragazzo e un calciatore top, è il mio capitano ho tanto rispetto per lui, ci aiuta sempre, sarà difficile per chi verrà dopo di lui ma abbiamo tanti talenti in Croazia. Spero che non giochi domani"

tutte le notizie di