Spalletti: “Inter, nessun limite alle ambizioni. Tifosi? La loro presenza non si scambia”

L’allenatore nerazzurro ha rilasciato alcune dichiarazioni per il Matchday programme di Inter-Juventus

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Mancano poche ore a Inter-Juventus e dal Matchday Programme dell’Inter arrivano le parole dell’allenatore nerazzurro, Luciano Spalletti: «Per me l’Inter rappresenta il calcio. Un calcio in cui non è ammesso avere dei limiti rispetto alle proprie ambizioni. Nessun risultato positivo dovrà mai essere considerato un punto d’arrivo per un club importante come il nostro e questo è uno stimolo continuo, un orizzonte che ti aiuta a dare sempre di più, questo si sposa perfettamente con il modo mio di intendere il calcio». Parole di chi difende con le unghie e con i denti tutto quanto di buono fatto in nerazzurro, in anni in cui i tifosi hanno fatto la differenza con la presenza allo stadio e il solito immutato attaccamento, nonostante tutto. «Userei proprio gli interisti come esempio per descrivere il significato della parola ‘tifosi’. E’ un aggettivo che ha grande significato emotivo. La loro presenza accanto ai nostri colori non è mai oggetto di scambio, non la si baratta per nulla al mondo. Chi indossa questa maglia lo deve tenere bene a mente, bisogna avere nel cuore e negli occhi le migliaia di sportivi nerazzurri che vengono allo stadio o che ci seguono in tv da ogni parte del mondo».

A proposito di Meazza Spalletti ha detto: «Tutte le volte che entro allo stadio mi emoziona pensare che siamo lì anche per scrivere un nuovo capitolo di questa immensa storia».

(Fonte: Matchday Programme Inter)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy