Spalletti: “Lautaro e Icardi non mi sono dispiaciuti insieme. Politano? Lo staff medico…”

Le parole del tecnico nerazzurro Ion conferenza stampa

di Sabine Bertagna, @SBertagna

Luciano Spalletti ha commentato la sconfitta contro il Torino in conferenza stampa: “Secondo me la partita si è svolta su un equilibrio, che se si toglie il gol è stata una partita simile per tutte e due le squadre. Abbiamo commesso qualche errore in più sui disimpegno, abbiamo preso gol su palla inattiva e avevamo fatto scelte proprio per prepararci a queste situazioni. Giocare a specchio? Non avevo esterni eccetto Candreva a disposizione. Politano era a rischio, lo staff medico mi ha detto che era a rischio. A quel punto lì ho deciso di rischiarlo. Perisic non ha rimesso a posto l’ematoma sulla tibia preso precedentemente, non potevo farlo entrare. Era un’occasione buona per alzare da un punto di vista la squadra e far giocare i due attaccanti insieme. Su un campo così era difficile ed era avvantaggiato quello che ha più forza. E’ più difficile andare a costruire e creare situazioni pulite e costruzioni di gioco. Nel secondo tempo il Torino si è chiuso un po’ di più, mancando degli esterni che facevano uno contro uno siamo stati costretti ad accentrare su di loro. Il Torino era riuscito a compattare meglio la fase difensiva. Nel secondo tempo abbiamo fatto qualcosa di meno sotto l’aspetto dell’imprevedibilità. Era un po’ quello che mi aspettavo. A farli giocare insieme a Icardi tocca spostarsi un po’, nelle ripartenze è chiaro che poi devi sparire all’uomo che rimane sopra la linea della palla e devi essere bravo nella spartizione degli spazi. Lui e Lautaro non mi sono dispiaciuti insieme, hanno fatto benino”.

(Inter TV)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy