United e City, assalto a Skriniar: 60 mln. “L’Inter non valuta offerte, Spalletti lo esige”

United e City, assalto a Skriniar: 60 mln. “L’Inter non valuta offerte, Spalletti lo esige”

Il difensore è molto richiesto in Europa, ma l’Inter non vuole privarsi del suo muro

di Andrea Della Sala, @dellas8427
L’Inter è attiva sul mercato e, dopo essersi assicurata De Vrij, Asamoah e Lautaro Martinez, cerca altri rinforzi per poter competere in Champions e in campionato. I nerazzurri, però, dovranno anche guardarsi dagli assalti dei top club per i gioielli interisti, su tutti Icardi e Skriniar. Se per il capitano dell’Inter ci sarà presto un incontro per cercare di rinnovare e adeguare il suo contratto, per il difensore slovacco la dirigenza nerazzurra non ha dubbi: Skriniar non si muove.
L’ex Samp è considerato incedibile da società e tecnico e, per questo, sono state rifiutate offerta da 60 milioni di euro da City e United. L’Inter lo ha reso noto al giocatore, nessuna offerta verrà presa in considerazione, e lo stesso Skriniar si è allineato con la società dichiarando di voler rimanere in nerazzurro. “Per la soddisfazione di Spalletti, naturalmente, che ritiene lo slovacco uno dei cardini della sua squadra. Uno di quegli elementi imprescindibili su cui costruire per raggiungere il livello e gli obiettivi sempre più ambiziosi che si nutrono in casa nerazzurra. La prossima stagione, infatti, costituirà uno snodo fondamentale nel processo di crescita e di ritorno verso gli antichi fasti. La qualificazione in Champions è un’opportunità in più, ma anche un’occasione da sfruttare a dovere. Le incognite, peraltro, non mancano: tanto per cominciare, al sorteggio, la squadra nerazzurra si ritroverà in quarta fascia e quindi proiettata verso un girone che potrebbe essere simile ad un Everest da scalare; e poi l’esperienza dell’Europa che conta, che a tanti degli attuali nerazzurri manca, anche nella capacità di gestire il doppio impegno settimanale”, si legge sul Corriere dello Sport.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy