Valencia-Inter: Impatto Esposito, Sensi piace. Skriniar impacciato, Barella gira a vuoto

Valencia-Inter: Impatto Esposito, Sensi piace. Skriniar impacciato, Barella gira a vuoto

I migliori e i peggiori di Valencia-Inter

di Daniele Mari, @fcin1908it

L’Inter torna anche da Valencia con una vittoria, seppur ai rigori. I nerazzurri rimontano la squadra di casa grazie al guizzo di Esposito e al rigore di Politano. Ecco i migliori e i peggiori della partita.

I migliori

Stefano Sensi: E’ il piede più raffinato del centrocampo nerazzurro e si vede. In un primo tempo complicato, le migliori giocate arrivano da lui. Come è successo spesso in questo precampionato

Sebastiano Esposito: E’ un 2002? Dai, state mentendo. Entra e mette subito il timbro sulla gara. Finta e rigore conquistato, penalty finale tirato con lucidità e freddezza. Gioiellino da proteggere

Stefan De Vrij: E’ il più lucido lì dietro e salva anche un gol fatto che avrebbe consegnato la vittoria al Valencia. Sarà perno anche quest’anno

I peggiori

Milan Skriniar: E’ un colosso, fa fatica a carburare. Deve adattarsi al nuovo modulo e deve smaltire i pesanti carichi. Impacciato

Marcelo Brozovic: Partita non eccelsa. Ed è già una notizia. Non è brillante e la fluidità di manovra ne risente

Nicolò Barella: Corre tanto, tantissimo. Ma spesso a vuoto. Deve ancora registrare il contachilometri. Si nota poco

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy