Wanda Nara: “Icardi vuole restare all’Inter. Mai chiesto un rinnovo. La str** sono io, ma…”

La moglie e agente di Maurito ha parlato del rinnovo e dell’Inter dagli studi del noto programma di Canale 5

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Da Italia Uno a Canale 5. Tiki Taka si è trasferito sul primo canale di casa Mediaset e con tutto il gruppo guidato da Pierluigi Pardo c’è anche Wanda Nara, moglie e agente di Mauro Icardi, capitano dell’Inter. La bella argentina ha detto sorridendo: «Se Icardi ci guarda? Sarà a letto come sempre a quest’ora. La partita l’ho vista con un problema di collegamento, ho perso qualcosa ma per quello che ho visto non ho perso tanto. Mauro poco servito? Sì e può capitare. Ma si dice che è sempre colpevole di tutto, è abituato, ci sta che sia così, è il capitano. Nella scorsa partita ha fatto gol, può capitare a volte che non segni».

-Le voci sul rinnovo lo destabilizzano? 

Un campione come Mauro non sente la pressione, si sarebbe visto in altre occasioni, come un rigore. Lui è freddo, queste cose non lo preoccupano e non penso che la squadra abbia problemi per questo. 

-La campagna Buu partita dall’Inter? 

C’erano anche i miei bimbi, sono andati con la scuola calcio. Erano contenti, è stata una bella esperienza e i cori dei bambini sono la cosa più pura che abbiamo, è stata un’iniziativa bellissima.

-Higuain?

Si vedeva già da tempo che non stava bene, nel derby, con la Juve e anche con l’Argentina sente le partite in maniera diversa. Se è meno freddo di Mauro? Mauro è molto più freddo. Penso che sia il primo ad aver messo l’asticella troppo in alto. Gli hanno chiesto chi vinceva il derby tra lui e Icardi e ha risposto: “Sai la risposta”. Credo che lui stesso si aspettava molto di più. 

-La canzone ‘Nerazzurri nel cuore’ avvicina il rinnovo? 

Non me l’ha fatta cantare Suning eh (ride.ndr). 

-Come hai salvato il numero di Icardi sul telefono? 

Marito. Non Maurito. Marito. 

-Ti piace l’hashtag #finoallafirma? 

Malizioso, molto malizioso. 

-Il rinnovo? 

Mauro non ha mai chiesto nulla. Io non ho chiesto mai un rinnovo, né ora e né l’anno scorso. Quando mi chiamano mi siedo punto e basta. La società saprà quando è il momento di chiamare. Il problema è che sono sempre io la str***, ma io non ho chiesto proprio niente. 

-E’ uscito che l’Inter non voleva trattare con te?

Non sono cose uscite dall’Inter. Ognuno ha il procuratore che merita, Icardi è trasparente e lo sono anche io. Ci sono procuratori, che non sono donne e fanno un c*** così alle società. Quando loro chiameranno io rispondo. Io non devo chiamare nessuno, sono loro che chiamano me. Punto e basta. 

-C’è piena disponibilità a restare a lungo all’Inter? 

.

-C’è in programma un appuntamento a breve? 

Assolutamente sì. Ho detto che abbiamo un appuntamento e vedremo. Settimana più importante? Speriamo di sì. il mio telefono è acceso. Se ho questi segnali? Sì. Per me è un cento per cento che si farà il rinnovo, ma non ho ancora parlato con nessuno e quindi vediamo. Dire che lo spogliatoio dell’Inter dipende dal rinnovo di Mauro Icardi è dire che l’Inter è un club debole e ti viene voglia di andare via, non è così. 

-Bonucci-Barzaghi e Chiellini a C’è posta per te? 

Sabato prossimo c’è anche Mauro.

(Fonte: Tiki Taka)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy