CorSera – La Uefa boccia il Milan, ora l’Europa è davvero a rischio. E c’è anche il blocco del mercato

L’Uefa rifiuta accordi e rinvia a giudizio il club. Ora è possibile anche l’esclusione dalle coppe

di Francesco Parrone, @FrankParr

Dopo la bocciatura avvenuta a dicembre sul voluntary agreement, l’ UEFA ha decisodi non concedere al Milan neanche il settlement agreement. Secondo il Corriere della Sera, si è arrivato a questo perché “ci sono dubbi anche sui ricavi in Cina, ma principalmente per le incertezze legate al rifinanziamento del debito che club e proprietario, mister Li, hanno contratto con il fondo Elliott (303 milioni) «e sugli effetti passivi da pagare entro ottobre 2018». Da quando è stato bocciato il voluntary per lo stesso motivo a oggi, sul tema non ci sono state novità significative. E la camera investigativa non ha ritenuto di potersi impegnare in un accordo, perché non sa se, a ottobre, l’azionista di maggioranza sarà lo stesso”.

Se anche si firmasse il rifinanziamento, l’ Uefa al momento non conosce a quali condizioni e non può quindi valutarne l’impatto.

I rossoneri adesso rischiano da un semplice avvertimento fino a quella più estrema, l’esclusione dalle Coppe, che ormai non si può più scartare. In quel caso ai gironi di Europa League andrebbe l’ Atalanta e ai preliminari la Fiorentina. In mezzo le ipotesi più probabili: una sanzione economica, le limitazioni alla lista Uefa, il blocco del mercato.

-Inter, è caccia all’esterno destro. Da Verdi a Kluivert, cinque opzioni per Ausilio

 

(Fonte: Arianna Ravelli, Corriere della Sera 23/5/18)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy