FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

le rivali

Milan, Pioli: “Scudetto? In sette lotteranno fino all’ultimo. Guarderemo la classifica a marzo”

Le parole del tecnico rossonero ai microfoni di Sky Sport dopo la partita con il Cagliari

Daniele Vitiello

Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha parlato ai microfoni di Sky dopo la vittoria con il Cagliari. Queste le sue considerazioni: "Abbiamo dato un segnale soprattutto a noi stessi. Tutte le partite sono complicate, richiedo ai miei giocatori grande attenzione e partecipazione. Abbiamo fatto una partita giusta, seria, con forza e qualità. Abbiamo vinto meritatamente. Ai tifosi dico grazie per il sostegno perché ci sono vicini e la squadra farà di tutto per dare il massimo da qua alla fine. La prossima gara è sempre quella più importante, ci concentriamo solo su quella. La classifica la vedremo a marzo-aprile, non prima. Mandzukic? Ci pensa Ibra a tenerlo a bada (ride, ndr). Il club e i tifosi ci chiedono di essere ambiziosi e di riportare il Milan in Champions. L'arrivo di Mandzukic giocatore va in questa direzione. Insisto coi miei giocatori nel dire che non è importante la quantità dei minuti che avranno a disposizione, ma la qualità. Lui è molto motivato e sarà un'arma a disposizione, è un vincente e ci darà altre soluzioni. Non gioca da molto, ma lavorerà e tornerà utile. Kjaer? Ha un fastidio che lo limita un po', è preoccupato e non gioca libero. Sono molto contento e soddisfatto di come gioca Kalulu, può ricoprire più ruoli. Essere campioni di inverno è un titolo che non ti dà nulla. In Italia ci sono 7 squadre fortissime e lotteranno tutte per lo scudetto ed entrare in Champions. Il percorso che stiamo facendo deve darci fiducia e consapevolezza".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso