FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

le rivali

Pioli: “Turn over con l’Inter? Non ci ho pensato. Atalanta ha meritato ma siamo forti”

L'allenatore rossonero ha parlato dopo la sconfitta subita contro gli uomini di Gasperini

Eva A. Provenzano

Stefano Pioli dopo la sconfitta nella partita contro l'Atalantaha parlato ai microfoni di Skysport del suo Milan che nonostante i punti persi è ancora prima a più due punti sull'Inter. La squadra nerazzurra non ha vinto contro l'Udinese e ha lasciato il titolo virtuale di campione d'inverno ai rossoneri. Queste le parole del tecnico milanista: «L'Atalanta ha meritato la vittoria. Si poteva fare qualcosa di più ma non siamo riusciti».

-Perché non ci siete riusciti? 

Meriti dell'Atalanta evidenti, dal punto di vista tecnico dovevamo fare meglio. Bastava più precisione e più personalità. Sapevamo come difende l'Atalanta. Poi sulla palla inattiva del primo gol si poteva marcare sicuramente meglio. Le posizioni c'erano, serviva più intensità. Loro più bravi di noi stasera. Ma siamo forti comunque, l'ho detto alla squadra. Può capitare una partita così. Mi dispiace per il secondo gol incassato anche. Ma dobbiamo ripartire con fiducia. Sappiamo che il campionato è difficile e competitivo. Ma siamo lì e ce la dobbiamo giocare, lo sapevamo prima della partita e ora. Ma siamo lì e vogliamo giocarcela. 

-Sconfitta diversa rispetto a quella contro la Juventus? 

Sono sconfitte contro due squadre che ci possono stare. Le prime sette in campionato, quando si affrontano, dimostrano che i valori sono molto alti e se tu abbassi la percentuale della prestazione di qualità e intensità, credo che oggi l'Atalanta abbia giocato dal punto di vista fisico una gara superiore alla nostra vincendo duelli. Quando si affrontano squadre di questo livello è così. La sconfitta la analizzeremo ma pensiamo subito alla prossima partita. 

-Milan campione d'inverno, nel 69% dei casi porta bene. Se questa è una cosa che utilizzerai. L'aspetto psicologico è stato ben curato, come lo utilizzerai questo tempo intermedio migliore per la tua truppa? 

Non credo serva un mio intervento particolare. Il Milan è consapevole del lavoro fatto e delle possibilità che abbiamo per il futuro perché la stagione sia positiva. Sappiamo quali sono le nostre qualità e anche che il livello deve salire perché le rivali per i primi quattro posti sono squadre forti. Ma siamo consapevoli di qualità e difetti e su quelli lavoriamo.  

-I test dicono che è un momento di stanchezza? 

Non ho i dati della partita di stasera, ma abbiamo giocato con il Cagliari che corre ad alta intensità. I risultati negativi spesso vengono riportati alla condizione fisica. Ma la squadra sta bene, le gare sono difficili e gli avversari giocano meglio di noi. 

-Tanto turn-over nel derby di martedì contro l'Inter di Coppa Italia? 

Non so, adesso ci penso. Alla prossima non ci abbiamo ancora pensato. Tanto stasera non dormo. 

(Fonte: SS24)

tutte le notizie di

Potresti esserti perso