RIVALI/ Milan, che combina Conti? Con la Primavera pugni alla porta dell’arbitro e insulti

RIVALI/ Milan, che combina Conti? Con la Primavera pugni alla porta dell’arbitro e insulti

Il laterale rossonero ha perso le staffe al termine del match disputato con la Primavera

di Daniele Vitiello, @DanViti

Non c’è pace per Andrea Conti. Il terzino del Milan, tornato in campo con la Primavera per avvicinarsi alla forma migliore dopo uno stop lunghissimo, è stato fermato addirittura per tre turni dal giudice sportivo, come riporta il Corriere della Sera di oggi: “Il terzino, appena tornato in campo dopo 432 giorni di stop, è stato squalificato per tre giornate(da scontare nel campionato baby) per aver a fine gara impedito all’arbitro di chiudere la porta del suo spogliatoio, che ha colpito con due pugni, e per avergli rivolto «un’espressione ingiuriosa ed elevato grida che cessavano solo dopo i numerosi inviti del medesimo direttore di gara». Finito? No. Nella stessa partita, persa dal Milan per 2-0, Maldini ha rimediato la prima sanzione da dirigente. È stato inibito fino al 15 novembre per essere entrato nello spogliatoio dell’arbitro, «sebbene non autorizzato dal medesimo», e avergli rivolto «un’espressione offensiva». Strano, perché da giocatore raramente ha avuto comportamenti sopra le righe. Non è un caso che il club abbia deciso di presentare ricorso alle squalifiche di entrambi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy