Politano: “Darò il massimo per farmi riscattare dall’Inter. Icardi è importante. Con la Lazio…”

Le parole dell’attaccante nerazzurro a Sport Mediaset

di Marco Macca, @macca_marco

Intervistato da Sport Mediaset, Matteo Politano si è raccontato in vista di Inter-Lazio. Riparte la corsa Champions con uno scontro diretto e, dopo l’impegno con l’Italia, Politano ha un unico obiettivo: dare il massimo con la maglia nerazzurra, per convincere il club a riscattarlo dal Sassuolo. Ecco le sue parole:

NAZIONALE – “Indossare la maglia della Nazionale è sempre un onore, sempre bello. Era importante far vedere al mister (Mancini, ndr) le mie caratteristiche, anche perché in precedenza avevo giocato poco. Mancini ha portato serenità al gruppo, cosa che in Nazionale è fondamentale”.

INTER-LAZIO – “Con Immobile abbiamo scherzato su questa partita, siamo concentrati. Sicuramente proverà a fare gol. Lui scontento? No, se si vince non si è scontenti. Lui vive per il gol ed è normale che se non segna lo accusa di più. Ne abbiamo parlato anche con giocatori di Milan e Roma, che ci hanno messo pressione. Sarà una gara dfficile, perché loro fuori casa si difendono bene e dovremo essere bravi a tenere palla”.

CORSA CHAMPIONS – “Pensiamo a noi stessi, pensando partita dopo partita”.

ICARDI – “Ancora non l’ho visto, sono rientrato praticamente adesso. Penso scenderà in campo come ha sempre fatto fino a qualche mese fa. E’ comunque un giocatore importante e lo ha dimostrato”.

OBIETTIVO RISCATTO – “Voglio dare il massimo in questa ultime 10 partite, sia per riguadagnare la Nazionale a giugno, sia per farmi riscattare dall’Inter”.

MANCINI E SPALLETTI – “Allenare una Nazionale e un club sono due cose opposte. Vedo mister Spalletti tutti i giorni, Mancini 10 giorni ogni 2-3 mesi, è totalmente diverso”.

(Fonte: Sport Mediaset)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy