Inter-Sanchez, manca l’intesa per l’Europa League: lo United pensa a una clausola speciale

Inter-Sanchez, manca l’intesa per l’Europa League: lo United pensa a una clausola speciale

Prolungato fino al termine del campionato il prestito dell’attaccante cileno

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Alexis Sanchez, Inter

Alexis Sanchez e Victor Moses resteranno a Milano: l’Inter avrebbe trovato un’intesa con Manchester United e Chelsea per il prolungamento dei prestiti dei due calciatori, in giornata dovrebbe arrivare l’ufficialità. Tuttavia, secondo il Corriere dello Sport, l’accordo sarebbe valido solamente fino al termine del campionato, ma non per l’Europa League:

Una bozza d’accordo era stata trovata venerdì, ma c’è stato bisogno di un’altra giornata di colloqui (ieri) per arrivare a un’intesa pressoché definitiva che sarà formalizzata solo oggi, nell’ultimo giorno disponibile. Perché qualche dettaglio da sistemare ancora c’è. Alexis Sanchez e Victor Moses resteranno all’Inter almeno fino al 5-6 agosto, i giorni in cui verrà giocato in campo neutro (in Germania) l’ottavo di finale di Europa League contro il Getafe. Conte, dunque, potrà contare su di loro fino alla fine del campionato e già questo è un punto importante di partenza“.

CLAUSOLA UNITED – “I Red Devils non avrebbero certo piacere a trovarsi di fronte il cileno, peraltro desideroso di una rivincita dopo essere stato scaricato da Solskjaer. Per il momento il problema non si pone, ma quando il 10 luglio sarà sorteggiato il tabellone dell’Europa League, l’argomento potrebbe essere di struggente attualità. In caso di incrocio con l’Inter, lo United non è orientato a prolungare oltre il 6 agosto il prestito oppure vorrebbe inserire una clausola con la quale impedirebbe a Sanchez di non scendere in campo nello… scontro diretto“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy