Severgnini: “Inter-Juve? Non è una partita. Ricevo proteste da quando ho scritto…”

Il giornalista del Corriere della Sera ha ricordato il significato della partita in programma stasera

di Sabine Bertagna, @SBertagna

Beppe Severgnini, giornalista del Corriere della Sera e scrittore, è un grande tifoso nerazzurro. Di Inter e Juventus aveva scritto in passato e oggi, su Twitter, ha sintetizzato con queste parole la partita in programma stasera: “Non è una partita, è una disputa filosofica”. La pagina condivisa da Severgnini divide il mondo in due: “Da una parte quelli che amano i gatti, Londra e l’Inter. Dall’altra quelli cui piacciono i cani, Parigi e la Juventus”. Una divisione netta, insomma. “Da allora continuo a ricevere proteste”, si legge nella pagina condivisa dal giornalista: “Dal punto di vista ontologico la dicotomia è una sola: Inter-Juventus. Ho scritto dicotomia, ma Inter-Juventus è di più”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy