A due mesi dal Mondiale, il Giappone esonera Halidhozic. Alcuni giocatori hanno…

La Federazione ha deciso di mandare via l’allenatore a 67 giorni dal Mondiale

di Gianni Pampinella

A 67 giorni dalla Coppa del Mondo in Russia, il Giappone non ha più un c.t. La Federazione giapponese ha infatti deciso di porre sollevare dall’incarico Vahid Halilhodzic. L’ex allenatore di PSG e Lille lascia la nazionale giapponese tre anni dopo il suo arrivo, era il marzo del 2015. Le ultime due amichevoli contro Mali (1-1) e Ucraina (1-2), avrebbe convinto la federazione a licenziare l’allenatore. Ma questa non sarebbe l’unica ragione: diversi ex giocatori della Nazionale, fatti fuori da Vahid Halildhozic, hanno voluto agire allo stesso modo della Federazione. Al punto da segnare la fine dell’avventura del tecnico. A 65 anni, Vahid Halilhodzic non vivrà una seconda Coppa del Mondo come allenatore dopo la sua grande avventura con l’Algeria nel 2014, eliminata negli ottavi di finale dalla Germania.

(France Football)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy