Avv. Afeltra: “Higuain via dall’Italia? Norme per tutti o per nessuno. La legge è chiara”

Avv. Afeltra: “Higuain via dall’Italia? Norme per tutti o per nessuno. La legge è chiara”

Le parole dell’avvocato a proposito di quanto accaduto nelle ultime ore con l’attaccante della Juve protagonista

di Daniele Vitiello, @DanViti

Roberto Afeltra, avvocato esperto di diritto sportivo, ha commentato in questo modo la decisione di Higuain ed altri calciatori di lasciare l’Italia in questo momento particolare. Queste le parole ai microfoni di TMW Radio: “La legge è precisa. Higuain ha un test negativo, ok, ma la legge è legge e l’italiano è italiano. Il Rapporto dell’ISS è chiaro: datato 7 marzo 2020, troverete uno scritto di 10 pagine. Nella prima c’è scritto che l’isolamento fiduciario è una misura importante. Serve un isolamento domiciliare di 14 giorni anche per chi ha avuto anche contatti con sintomatici”.
Cosa può accadere a suo avviso, Avvocato?
“Quando verrà esaminata l’autocertificazione, dovrà essere verificato che non poteva uscire oppure che queste norme erano ordinatorie”.
Si spieghi meglio.
“E’ una norma ordinatoria o obbligatoria? E’ questo da capire. Altrimenti escono 3 milioni di italiani nelle strade da domani. O è per tutti, o per nessuno”.
E la posizione della Juventus?
“La Juventus non ha responsabilità. Spezzo una lancia in favore del club: è neutra nel caso. La sua autorizzazione non è tra i documenti necessari per uscire da casa. Non ha responsabilità. Questa norma vale per tutti i soggetti che hanno avuto contatto con un positivo”.
Cosa potrà accadere?
“Le procure sono già intasate ora. Servono verifiche da organi amministrativi prima, figuriamoci…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy