Affare Kucka-Inter, Genoa nei guai? Condanna dal TAS, ma il rischio più grave è…

Affare Kucka-Inter, Genoa nei guai? Condanna dal TAS, ma il rischio più grave è…

di Dario Di Noi, @DarDinoRio

Dopo aver conosciuto la sanzione sul blocco del mercato soprattutto per averla vista in Spagna – con Barcellona, Real Madrid e Atletico – qualcosa di simile potrebbe accadere anche in Italia. Le motivazioni sarebbero diverse (niente a che vedere con il tesseramento dei giovani), ma a rischiare è il Genoa.

Lo racconta in esclusiva tuttomercatoweb.com: il problema è legato all’affare che portò i rossoblu a condividere in comproprietà con l’Inter il cartellino di Juraj Kucka (oggi al Milan). I nerazzurri – che comunque non hanno mai visto Kucka giocare con la propria maglia – non sono coinvolti nella vicenda: la possibile sanzione riguarda un Genoa che non pagò lo stesso Kucka allo Sparta Praga.

Il TAS ha condannato la società ligure a pagare circa 1 milione oltre gli interessi sul trasferimento dello slovacco all’Inter in comproprietà: affare che risale al 2011, e su cui il club di Praga aveva una percentuale. Ma non solo: “a seguito di questo mancato pagamento – spiega Tmw – la FIFA ha aperto un procedimento e nella prossima seduta della Commissione Disciplinare il Genoa rischia il blocco del mercato o una penalizzazione perché è considerato un “repeat offender”, cioè già protagonista di altri episodi simili. Della situazione è stata informata anche la FIGC. L’udienza decisiva sarà fissata a breve e secondo quanto filtra da Praga nei prossimi giorni è previsto l’invio di un sollecito da parte dei legali incaricati per fissare il giorno del verdetto finale e chiedere il blocco al mercato del Genoa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy