Affare Neymar, il PSG studia come incassare i 110 mln: Di Maria sacrificabile. L’Inter…

Affare Neymar, il PSG studia come incassare i 110 mln: Di Maria sacrificabile. L’Inter…

Il monito dell’UEFA impone al PSG di completare cessioni del valore pari alla metà del cartellino dell’operazione Neymar

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Neymar al PSG, un affare che sembra prendere corpo ogni giorno di più. Il club francese è disposto a pagare la clausola da 222 milioni di euro per il brasiliano, tentato da un’offerta faraonica di 30 milioni all’anno. L’UEFA, però, ha ‘ammonito’ il PSG dettando le condizioni: qualora l’operazione Neymar dovesse andare in porto, i parigini sarebbero costretti ad effettuare, entro il 31 gennaio 2018, cessioni pari alla metà del denaro versato al Barcellona.

110 MILIONI E COME RAGGIUNGERLI – Almeno cinque giocatori in procinto di salutare il PSG. Da Aurier a Krychowiak passando per Ben Arfa ed Jesé per finire con l’ex Pescara Bahebeck. Gli esuberi permetterebbero ai transalpini di racimolare ‘solamente’ 40 milioni. Per rientrare nei parametri UEFA, il portale francese RMC Sport propone un doppio piano: oltre agli esuberi potrebbero essere ceduti due titolari. Uno è Matuidi (35 milioni), il cui contratto scade nel 2018 e la Juventus è interessata. L’altro è Di Maria (50 milioni), per il quale l’Inter mantiene alta l’attenzione. Esiste però anche la possibilità che il PSG decida di cedere il suo gioiello più brillante, ossia Marco Verratti per 80 milioni di euro. L’affare Neymar-PSG potrebbe concludersi, ma i parigini devono fare più di un sacrificio.

QUI LE VALUTAZIONI POTENZIALI DEI TRASFERIMENTI

ESUBERI

Aurier: 15 milioni
Krychowiak: 15 milioni
Ben Arfa: 5 milioni
Bahebeck: 0,5 milioni
Jesé: 5 milioni.

TOTALE: 40,5 milioni

ESUBERI E DUE TITOLARI

Matuidi: 35 milioni
Di Maria: 50 milioni

TOTALE: 120,5 milioni

ESUBERI E UN SACRIFICIO

Verratti: 80 milioni

TOTALE: 120,5 milioni

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy