Ambrosini: “Derby? Attenti a questi due. La CL per il Milan e lo scudetto per l’Inter…”

Intervistato da Tuttosport, l’ex giocatore ha parlato del derby

di Gianni Pampinella

Intervistato da Tuttosport, Massimo Ambrosini ha parlato dell’atteso derby in programma sabato alle ore 18. Questo il commento dell’ex centrocampista: “La storia dei derby è imprevedibile. Negli ultimi ci sono stati parecchi gol e vittorie arrivate all’ultimo respiro. L’equilibrio, al di là della posizione in classifica che vedeva l’Inter sempre più in alto, c’è stato. Si affronteranno due squadre che si sono confermate e che stanno trovando maggiori certezze. Il fatto che si giochi il derby alla quarta giornata e che entrambe siano partite bene, permetterà di avere pochi pensieri riguardo alla classifica, ci saranno meno condizionamenti. Chi vincerà, però, ne beneficerà in autostima“.

Quella che porterà Ibrahimovic, guarito dal Covid19: con lo svedese il Milan sarà favorito?

«Non penso. Ci sono tante variabili, il derby non è una partita classificabile. Detto ciò, il rientro di Ibrahimovic sarà fondamentale per i compagni. Io ho giocato con Ibra e so quanto può essere importante affrontare una partita con in campo uno come lui, fa approcciare alla sfida in maniera diversa».

Ha più chance il Milan di arrivare in Champions o l’Inter di vincere lo scudetto?

«Sempre difficile fare un pronostico del genere, non so rispondere. Però, posso sicuramente dire che entrambe sono attrezzate per raggiungere i loro obiettivi, sia da punto di vista dell’organico che del lavoro sul campo. La Champions per il Milan e lo scudetto per l’Inter sono traguardi alla loro portata».

Se dovesse scegliere gli uomini chiave del derby? I soliti noti o si aspetta delle sorprese?

«Da ex centrocampista dico di stare attenti agli uomini in mezzo al campo, quindi Vidal e Bennacer».

(Tuttosport)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy