Andreazzoli: “Stasera tifo Napoli? No, non vedrò la gara. Contro l’Inter per vincere”

L’allenatore dell’Empoli ha sottolineato che a San Siro la sua squadra arriverà con tanta voglia di fare bene

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano
L'allenatore dell'Empoli

Aurelio Andreazzoli, tecnico dell’Empoli, ha parlato della vittoria con il Torino e dell’ultima partita, quella contro l’Inter che per loro vale la permanenza in Serie A: «Cerchiamo di fare il meglio possibile come ci siamo imposti pensando ora all’ultima gara, abbiamo cercato di affrontare quella con il Toro al meglio e siamo dispiaciuti che manchino così poche partite, ci dà fastidio dover smettere di giocare, ma la squadra si è ritrovata e ha voglia di fare, abbiamo una condizione atletica accettabile e anche un filo logico che era da mettere a posto. Mazzarri l’aveva definita come una finale, era una gara pesante e abbiamo fatto al meglio, credo non ci siano state discussioni su risultato e andamento della gara e poteva finire anche meglio con Sirigu tra i migliori in campo. Sono soddisfatto».

-Salvezza un fatto di giustizia per come l’Empoli gioca… 

Il fatto di aver dovuto abbandonare un certo sistema di gioco ci ha dato equilibrio ma non rinunciare ai nostri principi, cercare anzi di migliorarli, è stato un vantaggio. 

-Ora serve l’impresa nell’ultima giornata dato che dovete andare a San Siro… 

Io stasera non guardo nessuna partita, quindi non tiferò per nessuno. Come si fa? Oggi abbiamo affrontato il Torino che ha sessanta punti, ha giocatori straordinari, ha perso meno di tutte in trasferta e li abbiamo stra-battutti e andremo a fare lo stesso tipo di partita come abbiamo fatto con la Juventus a Torino e con il Napoli, con la Fiorentina. E cercheremo di fare la partita e di vincerla come farà l’Inter del resto. 

(Fonte: Skysport)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy