Barcellona, Jordi Alba: “Difficile affrontare l’Inter, ma vogliamo essere primi. Senza Messi…”

Barcellona, Jordi Alba: “Difficile affrontare l’Inter, ma vogliamo essere primi. Senza Messi…”

L’esterno ha parlato in conferenza stampa

di Daniele Vitiello, @DanViti

Anche Jordi Alba, esterno del Barcellona, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match di Champions League tra i blaugrana e l’Inter. Queste le sue parole, riportate dall’inviato di TMW in Spagna:

Quanto sono importanti i tre punti di domani?
“Tutti i punti sono importanti, abbiamo sei punti come l’Inter ed è chiaro che vogliamo essere i leader del gruppo. Sarò molto difficile affrontare i nerazzurri ma con il sostegno del nostro pubblico potremo riuscire a vincere”.

Cosa succederà domani senza Messi?
“La sua assenza è importante, per noi è un giocatore chiave che rende migliori tutti i giocatori. Abbiamo comunque la forza per fare bene anche senza di lui. Dobbiamo restare concentrati”.

Il tuo rinnovo?
“Sono molto tranquillo, non so ancora nulla e deciderà il club se meriterò o meno il rinnovo”.

Le dispiacerebbe se Lopetegui lasciasse il Real Madrid?
“Tutti prendono delle decisioni, può sbagliare o meno. Voleva finire il Mondiale e poi andare al Real ma ha deciso la Federazione. Io ho un buon rapporto con lui, oltre all’aspetto professionale do molto valore a quello umano e mi ha sempre aiutato quando avevo bisogno. Spero che resti a lungo al Real, se lo merita ed è un grande professionista”.

Come si sostituisce Messi?
“Nessun giocatore può farlo, fa giocare bene tutta la squadra e tutti noi dovremo dare il massimo per poter vincere anche senza di lui, dando il 110%. Personalmente mi sento molto più a mio agio con Leo, fa passaggi e vede cose che altri non possono né fare né vedere. Con Messi mi sento più forte ma il mio gioco sarà lo stesso. Questa assenza sarà importante per tutti, non solo per me”.

Sarà un’opportunità per dimostrare una Messi dipendenza?
“Vedremo, ma credo che con lui siamo molto migliori. Dovremo sforzarci molto di più senza di lui ma ci sono anche altri giocatori molto in gamba nella nostra rosa e siamo in grado di vincere anche senza di lui”.

Lopetegui potrebbe allenare il Barcellona?
“Tutti i grandi allenatori possono venire qui. Io però sono contento con Ernesto Valverde e se fossi nella socvietà rinnoverei il suo contratto per tanti anni ancora. Lopetegui allena il Real e non sono contento che sia lì ma ripeto: sono felice con Valverde”.

Incassate troppi gol quest’anno?
“Quando si parla di questo non possiamo pensare di parlare solo di difesa e portiere ma è una questione che riguarda tutta la squadra. Dobbiamo migliorare in molte cose ma è anche vero che abbiamo incassato molti gol in partite che abbiamo poi vinto. A volte le cose vanno bene, altre meno ma noi ogni giorno lavoriamo per migliorare sia in difesa che in attacco”.

Cosa pensa di Lenglet?
“Mi ha sorpreso la capacità che ha di imparare, ascolta molto i giocatori di esperienza e sono sicuro che farà benissimo qui, è ancora giovane e migliorerà sicuramente. Ha molto tempo per continuare a crescere”.

Servirebbe qualcosa nel mercato di gennaio?
“Decidono i dirigenti, il presidente e l’allenatore, non sta a noi giocatori dirlo. Sono molto contento della nostra rosa”.

Come sta Messi dal punto di vista mentale?
“Gli dispiace non giocare la gara di domani e il Clasico ma sta bene. Spero che si riprenda presto e che ci aiuti a raggiungere i nostri obiettivi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy