Battistini: “Italia? Tavecchio dopo la Svezia è scappato. Vergognoso che lui e Ventura…”

Così l’operatore di mercato a proposito di quanto sta accadendo in casa azzurra

di Daniele Vitiello, @DanViti

Graziano Battistini, operatore di mercato ha parlato del flop dell’Italia ai microfoni di TMW: “Credo che sia stata una vergogna non aver assistito alle dimissioni immediate di Tavecchio e Ventura. Davvero, una cosa vergognosa. Tavecchio non si è presentato davanti agli organi di informazione dopo la partita, è scappato… E Ventura poi si sentiva in colpa soltanto per il risultato della partita, allucinante”.

Come rimediare alla figuraccia della Nazionale?
“Andrebbe mandata a casa tanta gente. Bisognerebbe svecchiare gli uffici, tutti gli ambienti. Cominciamo a fare le riforme dei campionati. Dovrebbero togliere i minutaggi dei giovani, sono tutte cose senza senso. Obbligherebbero i club di Lega Pro a fare meglio. Se ci fossero le seconde squadre i giovani dei club importanti verrebbero mandati li. Basta agli incentivi per far giocare tizio o caio. Quando vai sul mercato e un direttore sportivo ti chiede ‘hai un terzino sinistro coperto?’ è una vergogna. Per coperto intendo pagato dalla casa madre. Bisognerebbe obbligare i club ad investire forte sui settori giovanili. A quel punto si andrebbe incontro a dei miglioramenti importanti. Se io investo poi non butto via i giocatori. Guardate cosa fa l’Atalanta, come è attenta al settore giovanile. Ma non basta che lo faccia solo l’Atalanta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy