FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Cerruti: “Non sappiamo da dove Bellugi abbia tifato Inter nel derby ma…”

Il ricordo del giornalista che ha parlato della passione nerazzurra dell'ex difensore scomparso a 71 anni

Eva A. Provenzano

In un suo editoriale su La Gazzetta dello Sport, Alberto Cerruti ha ricordato Mauro Bellugi all'indomani dalla sua scomparsa. Aveva avuto grossi problemi di salute che si erano complicati causa covid19 e avevano costretto i medici ad amputargli le gambe. Ma non aveva mollato. È stata un'infezione improvvisa, all'intestino, a portarselo via e a nulla è servita un'operazione subita venerdì sera. Una complicazione tra le tante complicazioni lo ha fermato per sempre. Lui che aveva sempre giocato in difesa non è riuscito a difendersi.

Il giornalista dell'ex calciatore nerazzurro ha scritto: "Tra le tante telefonate ricevute in questi mesi, una l’ha colpita più delle altre: quella di Massimo Moratti, il presidentissimo dell’Inter, che si era offerto di pagargli le protesi per le gambe. Il sogno di andare a Budrio per tornare a camminare non lo ha mai abbandonato, come non lo ha mai abbandonato la passione, anzi il tifo autentico per l’Inter, la squadra in cui era cresciuto nel settore giovanile, in camera con Oscar Damiani. Per questo aveva molto apprezzato la proposta di Marotta di rientrare nell’Inter con un ruolo da definire". Lo ha spiegato lo stesso ad dell'Inter che gli aveva chiesto di guardare un po' di partite per il club. Voleva consegnare lui al miglior attaccante il premio dedicato al suo amico Paolo Rossi. Voleva consegnarlo a Romelu Lukaku, tifava per lui. "Anche se per il suo ruolo aveva confessato di rivedersi in Bastoni, almeno in parte. Lontano da tutti, ma non dalla sua Inter, oggi avrebbe visto il derby sulla tv in fondo al letto, sperando in un altro successo come quel 2-0 del 1971. Invece non sappiamo dove abbia fatto il tifo durante il derby. Mentre sappiamo che non lo dimenticheremo mai. E allora addio grande Mauro e grazie per la lezione di coraggio che ci hai lasciato", ha concluso Cerruti.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso