FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Boninsegna: “Dzeko-Lautaro la coppia più forte del campionato. Si completano”

Boninsegna: “Dzeko-Lautaro la coppia più forte del campionato. Si completano”

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, l'ex bomber dell'Inter Roberto Boninsegna ha parlato delle coppie gol del campionato

Andrea Della Sala

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, l'ex bomber dell'Inter Roberto Boninsegna ha parlato delle coppie gol del campionato

Lei che di reti se ne intende come valuta le coppie d’attacco del campionato?

"Dico che senza ombra di dubbio la più forte è quella formata da Lautaro e Dzeko. Non c’è paragone con le altre. Dzeko è una prima punta che fa gioco, partecipa alla manovra, apre spazi. Lautaro è una seconda punta atipica, bravissimo in area di rigore, abile di piede e di testa. Si completano".

Il Milan punta tutto su Ibra.

"Già, ma Ibra ha quarant’anni e, per quanto abbia un fisico pazzesco, non è eterno. Diciamo che Pioli dev’essere bravo a gestire le sue energie. Magari farlo riposare in certe partite, inserendo Giroud".

Bisognerebbe intervenire sul mercato?

"Secondo me, si dovrebbe cercare un giovane che stia in panchina, che abbia voglia di imparare e che sia pronto quando la squadra ne ha bisogno".

Il Napoli ha risentito non poco dell’assenza di Osimhen. Che ne pensa?

"Osimhen è un attaccante molto forte e molto generoso. A volte dovrebbe trattenersi, altrimenti si fa male come è accaduto a San Siro contro l'Inter. Ma i problemi del Napoli non dipendono dall’assenza di Osimhen: la difesa mi sembra che balli un po’ troppo. La migliore qualità di una squadra è l’equilibrio e il Napoli deve ritrovarlo al più presto se vuole rimanere nelle zone alte della classifica".

 Getty Images

Che dice di Scamacca e Raspadori?

"Giovani da seguire con occhio attento, ma secondo me non ancora pronti per un posto da titolare in Nazionale. Parliamoci chiaro: Immobile e Belotti danno più garanzie. L’importante è metterli nelle migliori condizioni. Immobile ama giocare negli spazi e allora è inutile che portiamo il pallone fino all’area di rigore e poi facciamo i tocchettini... Altro elemento da non dimenticare è Zaniolo, che è una mezzapunta, ma ha il gol sempre in canna".

Chi andrebbe a prendere sul mercato?

"I club italiani non hanno i soldi per prendere i due migliori che ci sono in circolazione, e cioè Benzema e Lewandowski. Dunque, meglio tenere i nostri e farli crescere".

tutte le notizie di