Bonolis e i tre momenti di massima goduria: “Quella volta che grazie all’Inter vinsi una fortuna”

Bonolis e i tre momenti di massima goduria: “Quella volta che grazie all’Inter vinsi una fortuna”

Il noto presentatore racconta tre momenti da tifoso che lo hanno reso particolarmente felice

di fcinter 1908

Intervistato da “Fuorigioco”, inserto in edicola con la Gazzetta dello Sport, Paolo Bonolis racconta un simpatico episodio che del passato, ovviamente legato all’Inter, da sempre sua squadra del cuore.

“I tre momenti di massima goduria da interista? Sicuramente la stagione del Triplete: quando sei la prima squadra d’Italia che porta a casa i tre trofei hai fatto tombola. Una bella vendetta… Poi un derby vinto 3-2 con un colpo di testa di Adriano a un minuto dalla fine. Me lo ricordo non solo per la vittoria sul Milan, ma anche perché in sogno mi era apparso il risultato esatto, lo giocai e vinsi una fortuna. E l’acquisto di determinati giocatori: sono impazzito per l’arrivo di Rumenigge, per cui stravedevo, e per quello di Ronaldo, che venne come ospite a “Chi ha incastrato Peter Pan”. Ho amato follemente anche Cambiasso, una specie di metronomo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy