Borja-Gagliardini-Joao Mario, Spalletti pensa a un centrocampo inedito per l’Inter

Borja-Gagliardini-Joao Mario, Spalletti pensa a un centrocampo inedito per l’Inter

Il tecnico dell’Inter farà qualche cambio per la partita di questa sera col Frosinone

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Questa sera l’Inter tornerà in campo questa sera, dopo la sconfitta rimediata a Bergamo con l’Atalanta. La squadra nerazzurra affronterà il Frosinone e dovrà ottenere tre punti importanti per ripartire la marcia in campionato. Mercoledì l’Inter sarà di scena a Wembley contro il Tottenham e stasera Spalletti potrebbe proporre qualche cambio rispetto alla sua formazione tipo.

“Innanzitutto dovrà rinunciare allo squalificato Marcelo Brozovic: senza il croato dal primo minuto quest’anno l’Inter scende nella percentuale del possesso palla (da 59,7 a 49,2) e subisce più cross (da 9,8 a 19,5 a partita), fa meno falli (da 13,4 a 10,5) e ne subisce di più (da 12,1 a 17). Assente Marcelo, Spalletti dovrebbe rilanciare il 4-3-3, valida alternativa al 4-2-3-1 che è diventato il suo marchio di fabbrica. In difesa straordinari per Danilo D’Ambrosio: l’infortunio di Vrsaljko gli consegna la maglia da titolare sulla destra. A centrocampo si rivedono Gagliardini-Borja Valero-Joao Mario: per il primo e il terzo, fuori dalla lista Champions, partite come quelle di stasera servono per fare il pieno di autostima; Borja va verso la terza da titolare dell’anno (dopo Cagliari e Spal). Capitolo Radja Nainggolan: il belga, rimesso in piedi per il Barça dopo il k.o. alla caviglia nel derby, ha lavorato tanto durante la sosta ed è pronto. Col Frosinone potrebbe giocare uno spezzone di partita. Tanto lavoro ad Appiano pure per Keita: l’Inter per rimanere al top ha bisogno anche di lui. Magari non dall’inizio, visto che sulle corsie Politano e Perisic sono favoriti”, riporta La Gazzetta dello Sport

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy