CorSera – Inter, è cambiata la mentalità: Borja Valero ne è la dimostrazione. E Lukaku…

CorSera – Inter, è cambiata la mentalità: Borja Valero ne è la dimostrazione. E Lukaku…

Il quotidiano analizza così il 4-1 dell’Inter contro il Cagliari

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“Il Cagliari è un tappeto, l’Inter lo calpesta e passa avanti, ai quarti di finale di Coppa Italia dove troverà la vincente di Fiorentina-Atalanta. La passeggiata nerazzurra è senza inciampi, più simile a un allenamento intenso, colpa della formazione di Maran arrivata alla quinta sconfitta consecutiva tra campionato e coppa”. Apre così l’articolo del Corriere della Sera in merito al successo dell’Inter in Coppa Italia contro il Cagliari. “Non c’è neppure l’ombra della battaglia, finita ancor prima di cominciare. Resta però il one-man-show di Romelu Lukaku, autore di un’altra doppietta, la quinta stagionale. L’Inter è ai suoi piedi, belli grandi e ben piantati a terra. Al centravanti belga, imboccato dall’errato retropassaggio di Oliva, bastano 21 secondi per seppellire una partita nata già morta. Il match non esiste, l’Inter gioca con la bava alla bocca, il Cagliari è in modalità turistica e si arena sempre prima di passare la metà campo, Handanovic è un disoccupato”, prosegue il quotidiano che poi sottolinea la prestazione di Borja Valero: “Vedere il 35enne giocare con tale grinta e applicazione è la dimostrazione di un cambiamento di mentalità dell’Inter, ormai trasformata da squadra episodica in formazione credibile”. Come a dire, ecco dove si vedono i risultati del lavoro strepitoso di Antonio Conte.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy