Burgnich: “Inter, non serve mandar via Spalletti. Per me c’è solo bisogno…”

Le parole dell’ex difensore dell’Inter

di Daniele Vitiello, @DanViti

Tarcisio Burgnich, ex bandiera nerazzurra, attraverso il microfono di Tuttomercatoweb.com ha detto: “Senza gruppo e senza indicazioni societarie, è difficile fare le cose nel modo giusto. La gestione di Icardi, nelle scorse settimane, non è stata corretta. Ieri il ragazzo è tornato, ha segnato, ha fatto bene. Bisogna capire se i compagni lo abbiano accettato di nuovo nel gruppo, se c’è voglia di fare bene insieme. Serve entusiasmo, se torna a esserci unità d’intenti l’Inter può arrivare senza troppi problemi in Champions League. Poi, l’anno prossimo, sempre con entusiasmo, passione e voglia di arrivare in alto si può anche insidiare la Juventus. L’Inter ha una grande storia, anche i calciatori devono dare sempre tutto per la maglia. Non devono pensare soltanto al proprio interesse, a scendere in campo per sé stessi. Ma – ha aggiunto – bisogna giocare da squadra”.

Intanto a giugno bisognerà capire il futuro di Spalletti e Icardi. “Per me c’è solo bisogno di ottenere risultati, così da ritrovare entusiasmo nei tifosi ma soprattutto nello spogliatoio”.

Non serve, dunque, il cambio di allenatore? “Per me no, conviene a tutte le persone in questione dare il massimo. I calciatori in primis, che ambiscono a grandi palcoscenici. Altrimenti, saranno ceduti a squadre di seconda fascia. La Juve è forte, ma anche l’Inter ha una buona rosa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy