Capello: “Inter, serve tempo ma non ho visto la rabbia tipica di Conte. E Godin…”

Capello: “Inter, serve tempo ma non ho visto la rabbia tipica di Conte. E Godin…”

L’analisi dell’allenatore che ha parlato dopo il pareggio dei nerazzurri contro lo Slavia Praga in Champions League

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

L’allenatore Fabio Capello ha parlato di quanto si è visto al Meazza in occasione dell’esordio in Champions League, in questa stagione, della squadra allenata da Conte. Ecco la sua analisi: «L’Inter è stata costruita per degli obiettivi precisi, è stata fatta piazza pulita per chi non era adatto a questo stesso spogliatoio e condivo in pieno che questo sia stato fatto. Poi quei giocatori, di un certo livello, sono stati sostituiti e vedremo se a fine anno i sostituti saranno stati all’altezza. Serve tempo a questa squadra ma ho visto poca rabbia e pressing tipici delle squadre di Conte. Credo sia stato sottovalutato l’avversario: un giocatore come Godin forse sarebbe stato utile in questa partita».

IL MEGLIO, IL PEGGIO – «Bellissimi i due giovani da Nazionale, Barella e Sensi, protagonisti in questa partita. Sensi in tutti i momenti della gara e poi il coraggio di Nicolò che aveva bisogno di questa iniezione di fiducia per giocare a San Siro. E sono contento di questa loro prestazione. Il peggio però è la prestazione della squadra che ha fatto vedere poche cose e Conte è stato chiaro su questo. Partendo da così basso e avendo fatto un punto deve ritenersi fortunata». 

(Fonte: Skysport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy