Capello: “Nel 2013 sono stato contattato dal PSG ma non accettai. Ho perso…”

Capello: “Nel 2013 sono stato contattato dal PSG ma non accettai. Ho perso…”

La rivelazione dell’allenatore italiano che è stato a un passo dalla panchina del club francese

di Gianni Pampinella

Laurent Blanc non avrebbe mai potuto sedersi sulla panchina del PSG.  Era l’estate del 2013, il club parigino era alla ricerca di un allenatore dopo la partenza di Carlo Ancelotti e aveva messo gli occhi su Fabio Capello. È lo stesso allenatore ad ammettere, in un’intervista per Canal+ condotta da Olivier Dacourt, che il club francese lo aveva contattato tramite Leonardo: “Ti dirò una cosa: ero vicino, ancora più che vicino al PSG. Quando Leonardo è stato sospeso, mi ha chiamato, mi metto d’accordo con il club. Ma alla fine, sai…io ero allenatore della Russia . Mi sembrava un tradimento lasciare così la Russia e piombare sul PSG. Forse mi sono sbagliato, perché in ultima analisi, sono loro che mi hanno esonerato (l’allenatore è stato esonerato nel mese di luglio 2015, ndr). Ho perso una grande opportunità di guidare una grande squadra” ha ammesso l’allenatore italiano.

(Canal+)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy