Caressa: “Basta al coccodrillo, è un orrore. So che pensano gli interisti sul gol di Lazaro”

Il giornalista ha detto la sua sulla mossa che a volte Brozovic fa sulle punizioni e si è soffermato sullo ‘scorpione’ dell’ex Inter

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

«Conte ha cambiato la maniera di comunicare, ma ci ha tenuto a far capire che martello è e martello rimane. Tanto che poi ogni tanto esce fuori». Fabio Caressa ha parlato dell’Inter mentre conduceva il suo programma su Skysport, ‘Il club’. Il giornalista ha anche parlato di Sanchez: «Ma non vi aspettavate di più da Alexis? Vero che ha avuto degli infortuni ma è vero pure che prende un sacco di soldi. Non per buttarla sul lato economico, poi l’investimento deve tornare. Era in difficoltà ricevendo palla alle spalle, forse?».

Poi si è riferito al ‘coccodrillo‘ la mossa di Brozovic che si mette a terra dietro la barriera per impedire alla palla di arrivare al portiere sui tiri rasoterra. «A me questa cosa… Faccio un appello agli arbitri, è un orrore. Un giocatore sdraiato per terra… Ma di solito i giocatori stanno in piedi. È una cosa brutta. Basta col coccodrillo. Oggi c’è stato un grandissimo gol, dell’ex dell’Inter Lazaro. Io so già che gli interisti hanno pensato: ‘In Italia non la strusciava neanche’ però ha fatto il gol dello scorpione».

(Fonte: Skysport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy