Casillas, carriera finita. L’ex medico della Spagna: “Con uno stent idoneità impossibile”

Casillas, carriera finita. L’ex medico della Spagna: “Con uno stent idoneità impossibile”

Iker Casillas sta bene ma difficilmente tornerà a giocare

di Redazione1908

Iker Casillas sta bene, dopo l’infarto patito ieri durante un allenamento del Porto. Ma la carriera del portiere spagnolo, al 99%, si è conclusa proprio nella giornata di ieri. Scrive la Gazzetta dello Sport: Iker ha 37 anni e aveva appena rinnovato per un’altra stagione con il Porto. Non è ancora definitivamente escluso che possa tornare a giocare, anche se il medico del Porto ha lasciato trapelare una flebile speranza ma la cosa è ovviamente molto complessa. Perentorio, in tal senso, l’ex medico della Spagna Antonio Corbalan che esclude categoricamente la possibilità di un ritorno:

“Con uno stent è praticamente impossibile ottenere l’idoneità sportiva” – ha detto il medico a Tve – può tornare a una vita normale, ma non al calcio professionistico”. A ogni modo l’eventuale rientro in campo sarà valutato più in là con grande tranquillità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy