Caso Suarez, si dimette la rettrice dell’Università per Stranieri di Perugia

Giuliana Grego Bolli ha comunicato la sua decisione direttamente al ministro dell’università e della ricerca Gaetano Manfredi

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Nuova puntata del caso Suarez: Giuliana Grego Bolli, rettrice dell’Università per Stranieri di Perugia, ha presentato le sue dimissioni direttamente al ministro dell’università e della ricerca, Gaetano Manfredi. La Grego Bolli, già sospesa per otto mesi per l’indagine sull’esame farsa dell’attaccante uruguaiano, lascia non solo il suo incarico al vertice dell’Università per Stranieri di Perugia, ma anche lo stesso Ateneo. Lo comunica l’ANSA:

È una decisione che ho preso da poche ore, con profondo rammarico e personale sofferenza, dopo due anni di gestione sfidante, ma anche proficua dell’Istituzione, che sono stata onorata di aver servito come rettore, dopo aver prima servito come docente devota e dedicata per oltre quaranta anni.

Ritengo doveroso anteporre, in un momento complesso e difficile – ha sottolineato Grego Bolli in una lettera all’Università -, il bene dell’Ateneo, risorsa importante per il Paese, per il nostro territorio e la nostra città di Perugia, al mio legittimo diritto di difesa che continuerò ad esercitare più liberamente come privato cittadino, nella consapevolezza di avere sempre operato con onestà e correttezza“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy