FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Cassano: “Eriksen campione, nell’Inter di Conte neanche Modric giocherebbe. E anche Marotta…”

Intervenuto alla BoboTV in diretta su Twitch, Antonio Cassano ha parlato così di Eriksen e delle chance che sta avendo ora

Matteo Pifferi

Intervenuto alla BoboTV in diretta su Twitch, Antonio Cassanoha parlato così di Eriksen:

"Grandissimo campione, lo metti davanti alla difesa o mezzala. Non ho scoperto l'acqua calda, è un campione, aveva bisogno di fiducia e basta. E' un campione, non è che ha imparato a giocare a calcio ora, Conte si sta ricredendo e spero possa dargli più continuità. Eriksen è un ragazzo timido, professionale, non parla mai. Più fiducia ha e più crescerà".

MAROTTA - "Marotta ha detto che Eriksen non era funzionale? L'ho avuto alla Samp, quando si parla di gestione e di Conte ok, ma quando si parla di giocatori a volte Marotta non li conosceva neanche. O Marotta ha deciso da solo di dire che era fuori dal progetto o gliel'ha detto l'allenatore di dirlo. Eriksen, nell'idea di Conte, non difende, non dà equilibrio e non dà intensità. In quella squadra là, Conte gli preferisce Brozovic. Nelle partite importanti giocherà Brozovic, se mancherà Brozovic giocherà Vidal o qualcun altro ma non Eriksen".

ERIKSEN - "Eriksen è un Modric meno forte, Modric non difende e all'Inter con Conte non gioca. Ricordo sempre Pirlo: nell'idea di Conte alla Juve non c'era, Conte si è trovato Pirlo, con qualche spinta da parte di senatori vecchi e attuali, si è inventato 3-5-2 e poi ha vinto tutto. Pirlo non rientrava nell'idea di calcio di Conte , Eriksen puoi metterlo ovunque ma deve giocare con continuità".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso