CdS – Conte “spacca i tifosi”: Antonio nell’epoca senza bandiere, Inter e Juventus…

CdS – Conte “spacca i tifosi”: Antonio nell’epoca senza bandiere, Inter e Juventus…

L’approdo in nerazzurro dell’ex Juventus non sorprende

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“Il passato non passa mai. E in fondo la vera domanda è quella che Antonio Conte pone a se stesso e a imprecisati altri nel video di presentazione. Perché proprio io?”. Apre così l’articolo del Corriere dello Sport in merito all’approdo all’Inter di Antonio Conte, situazione che ha segnato una crepa tra i tifosi juventini – alcuni hanno lanciato una petizione per rimuovere la stella di Conte dallo Stadium – e colpito negativamente anche alcuni interisti perché”troppo juventino”. Il quotidiano romano sottolinea come sia finito il tempo delle bandiere, alla luce anche del possibile approdo di Sarri alla Juventus e Mihajlovic (bandiera Lazio) alla Roma.

DALLA JUVENTUS ALL’INTER – Sono in cinque ad aver compiuto lo stesso tragitto, in passato, di Conte dalla Juventus all’Inter: “Giovanni Ferrari (male), Heriberto Herrera (bene ma non benissimo, alla Juve aveva vinto lo scudetto all’Inter venne esonerato al 2° anno dopo un 2° posto), Marcello Lippi (malissimo: chiese a Moratti di prendere a calci in c… i giocatori, ma si ritrovò stampata sul sedere l’impronta del piede del pres), Giovanni Trapattoni (benissimo, scudetto con l’Inter dei record e Coppa Uefa più tardi) e Claudio Ranieri (sufficienza stiracchiata). […] Non ci sono più le bandiere di una volta. Non c’è più una volta. Non c’è più religione. Ok, andremo a casa un’ora prima”, conclude il Corriere dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy