Che imbarazzo in casa Bayern: Lewandowski e Coman vengono alle mani in allenamento

Il club tedesco non ama questo tipo di situazioni: Kovac ha deciso di continuare a farli allenare comunque

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Non c’è squadra che non abbia problemi di spogliatoi. Pure il colosso Bayern è stato alle prese con le bizze dei suoi giocatori: in Germania raccontano che durante l’allenamento Robert Lewandowski e Kingsley Coman sarebbero venuti alle mani. La Bild sostiene che i due prima si sarebbero scambiati degli insulti e poi sarebbero passati ai pugni ed è servito l’intervento dei loro compagni Niklas Süle e Jerome Boateng per separarli. Nonostante il loro atteggiamento Kovac ha continuato l’allenamento con loro e non li ha mandati fuori dal campo, poi si capirà quale sarà la decisione del club che di solito non è molto tollerante rispetto a certe situazioni.

La home della Bild con la notizia

La home della Bild con la notizia

(Fonte: Bild)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy