Compagnoni: “Per Inter e Milan futuro esaltante. Derby? Quanti duelli. Icardi…”

Compagnoni: “Per Inter e Milan futuro esaltante. Derby? Quanti duelli. Icardi…”

Così il giornalista sul derby di domenica

di Marco Macca, @macca_marco

Intervenuto negli studi di Sky Sport 24, Maurizio Compagnoni si è proiettato al derby di domenica sera tra Inter e Milan, ripercorrendo la storia di una partita speciale attraverso alcuni duelli leggendari fra gli attaccanti che il derby lo hanno giocato da protagonisti. Ecco le sue parole:

I gol vanno pesati, il derby non è una partita come le altre e segnare nel derby avrebbe una valenza particolare. Chi è più forte fra i due? Al momento si fa preferire Higuain, è più completo, anche se Icardi ha fatto vedere che sta migliorando anche da quel punto di vista, ed è più giovane. Può raggiungere e superare il Pipita. La storia del derby è piena di grandi attaccanti, penso a Ronaldo e Shevchenko, Milito (fenomenale nell’anno del Triplete) che, se avesse giocato sempre come in quella stagione, sarebbe stato fra i primi 5 attaccanti della storia del calcio. Era completo; Ibrahimovic, che sia all’Inter sia al Milan ha cambiato le squadre in cui ha giocato. Ha portato l’Inter in un’altra dimensione, anche se è arrivato in un momento, l’anno dopo Calciopoli, in cui i nerazzurri erano nettamente i più forti. Icardi-Higuain? Mauro ha già fatto tanto, Gonzalo è arrivato da poco. Vediamo come va domenica per collocarli nella storia. Per le milanesi si stanno prefigurando scenari esaltanti, il fatturato sta crescendo e hanno proprietà molto ricche“.

(Fonte: Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy