Conte e Zhang a Madrid incrociano l’Inter vincente. Sbuca Mou e sembra un passaggio di consegne…

Conte e Zhang a Madrid incrociano l’Inter vincente. Sbuca Mou e sembra un passaggio di consegne…

Il nuovo tecnico dell’Inter incrocia lo Special One

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Mou dopo la Champions con l'Inter

Dopo l’annuncio, Antonio Conte è volato a Madrid assieme alla dirigenza dell’Inter e ha incontrato gli eroi del Triplete. C’è stato anche l’incrocio tra lo Special One e il presidente Zhang:

“Ieri è stato ancora il giorno dei sorrisi internazionali. Non è un caso che la passerella si sia svolta a Madrid, dove stasera Liverpool e Tottenham si contendono la Coppa dei campioni. Nell’albergo tra le fontane della Cibele e del Nettuno, in cui Real e Atletico festeggiano le loro vittorie, c’erano tutte o quasi le celebrità del pallone, invitate dall’Uefa per la finale. A un certo punto, tra le colonne baroccheggianti, è spuntato Mourinho, eroe della Champions 2010. Quando è sbucato Conte con Zhang, sembrava quasi un passaggio di consegne, anche se gli ex carissimi nemici della Premier non si sono neppure sfiorati. Da Madrid 2010, il 2-0 al Bayern firmato Milito, che ieri ha dato la benedizione alla novità, a Madrid 2019. Materazzi e Stankovic sono stati tiepidi e alcuni ultrà della Curva Nord, in un comunicato diffuso sul web e poi tolto, hanno ricordato i trascorsi juventini del nuovo allenatore (approvato da Moratti). Conte prenderà casa in zona Garibaldi: «Milano è una città meravigliosa ». Ora comincia la parte più difficile: vincere”, spiega Repubblica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy