CorSera – Inter, non è cambiata mentalità ma il gioco si è evoluto. Conte saprà se Alonso…

Il giornale si è riferito alle parole dell’allenatore che ha parlato della fase d’attacco della squadra

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Il Corriere della Sera, all’indomani dalla conferenza stampa di Antonio Conte che ha anticipato la gara con la Lazio, ha parlato in particolare di un aspetto. Ci si è soffermato l’allenatore quando gli hanno chiesto dell’equilibrio nel suo gioco. Ha inviato un messaggio preciso ai suoi: “Conta non snaturarsi”.

Ma non c’è niente di innaturale se si parla di un’Inter votata all’attacco. Lo era anche nella scorsa stagione. 113 gol non si segnano a caso. Non è cambiata quindi la mentalità della sua squadra. “Ma c’è un’evoluzione, una filosofia più apertamente europeista, un parziale abbandono della scuola italiana. Il vecchio adagio, primo non prenderle, è stato sostituito con il meglio farne uno in più”. E in effetti il tecnico ha sottolineato: “Meglio un 5 a 4 con un gol in più per noi che uno zero a zero”.

Ieri alla Pinetina c’era anche il presidente dell’Inter. Nelle prossime ore si chiude il mercato: Conte saluterà Nainggolan e vedrà se alla fine arriverà il quarto esterno che vorrebbe, Marcos Alonso. Ma il Corsera sottolinea: “I margini di manovra sono quasi nulli”. 

(Fonte: Corriere della Sera, 4-10-20)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy