Il Giornale – Conte è tornato juventino. “Ieri irrispettoso verso Spalletti e l’Inter”

Il quotidiano fa il punto della situazione in casa Inter

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“L’euroflop resterà macchia indelebile sulla stagione dell’Inter, almeno fino a primavera. Solo vincendo lo scudetto, Conte salverebbe il bilancio della sua seconda stagione in nerazzurro, probabilmente l’ultima”. Apre così l’articolo de il Giornale in merito alla delusione europea dell’Inter, chiamata a ripartire da Cagliari. Secondo il quotidiano, il rapporto tra Conte e l’interismo si è incrinato: “La luna di miele era finita da tempo, ma dopo l’eliminazione, Conte è tornato a essere… juventino. E anche questa macchia si può nascondere solo con lo scudetto”, scrive il Giornale.

“Chissà se Conte pensa davvero che intorno all’Inter ci sia «troppa negatività» e se non si accorge che invece è lui, con i suoi modi e le sue reazioni, il suo ingaggio e il suo costante scaricabarile, a scatenare anche chi – forse per riverenza – l’ha adulato fino alla vigilia di Inter-Shakhtar. Perché siamo al tutti contro Conte, non al tutti contro l’Inter“, aggiunge il quotidiano che poi ritorna anche su ciò che ha detto Conte in conferenza pre-Cagliari. “Conte fa di tutto per alimentare la sua antipatia, non può non saperlo. Perché dire sennò che «quando riparti dalle fondamenta, ci metti più tempo»? Conte ha trovato l’Inter in Champions League, non altrove. Parlare di fondamenta è irrispettoso verso la realtà e chi l’ha preceduto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy