CorSera – L’Inter ha un’identità forte: non è in testa per caso. Lukaku la chiave per lo scudetto

CorSera – L’Inter ha un’identità forte: non è in testa per caso. Lukaku la chiave per lo scudetto

L’analisi del Corriere della Sera sull’Inter dopo i primi quattro turni di campionato e il derby vinto contro il Milan

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

Il quarto turno di campionato ha dato ulteriori conferme su quanto visto nei primi 270 minuti. Fatta eccezione per il mezzo passo falso contro lo Slavia Praga in Champions League, l’Inter continua a convincere ed è meritatamente in testa alla classifica di Serie A con quattro successi e un solo gol subito.

Il Corriere della Sera traccia un ritratto della squadra di Conte dopo poco più di due mesi di lavoro: “L’eredità di un derby arrivato troppo presto non è banale: l’Inter ha un’identità forte e non è in testa per caso. Conte ha modellato la squadra a sua immagine e somiglianza: pratica più che bella, solida in difesa (la migliore della serie A), spinta da un furore agonistico senza pari. Godin è un guerriero, Sensi la luce del centrocampo, Barella in crescita. E se l’allenatore riuscirà a calare Lukaku nei meccanismi del gioco, l’Inter può davvero lottare per lo scudetto“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy