CorSera – Lukaku-Lautaro, il destino doveva essere un altro. Nei piani dell’Inter…

CorSera – Lukaku-Lautaro, il destino doveva essere un altro. Nei piani dell’Inter…

L’approfondimento dei colleghi che riguarda il tandem che sta trascinando l’Inter

di Daniele Vitiello, @DanViti

Il Corriere della Sera in edicola questa mattina pone l’attenzione sulla coppia Lukaku-Lautaro che sta trascinando l’Inter di Antonio Conte in questa prima parte della stagione: “Se l’Inter è a un solo punto dalla Juventus in serie A e ancora speranzosa di passare il turno in Champions League lo deve a loro, così diversi eppure così complementari. A Praga contro lo Slavia hanno trascinato i nerazzurri alla vittoria, ora nel mirino c’è il Barcellona di Leo Messi. Indispensabile vincere per passare il turno, un’impresa difficile, non impossibile. Ci si penserà più avanti, dopo i match contro Spal e Roma vitali per restare in scia ai bianconeri di Sarri. I numeri della coppia sono impressionanti, ma i due non erano destinati a stare insieme. Lukaku, che a Praga ha realizzato il 250° gol in carriera, è sempre stato il pallino di Antonio Conte. Nei piani però avrebbe dovuto far coppia con Edin Dzeko, a lungo inseguito. Lautaro era più indietro nelle gerarchie. L’allenatore ha insistito sui due, li ha migliorati, rendendoli inscindibili. «Non sono ancora due prodotti finiti. Lautaro è un diamante grezzo, “Lauti” ha 22 anni, sta lavorando, ma dopo 4 mesi si può vedere la differenza di calciatori che ora sono più calati nell’idea, più forti. Possono però ancora crescere», ha spiegato Conte. Il Gigante belga e il Toro argentino sono i nuovi gemelli del gol, ultimo aggiornamento di una stirpe di binomi indissolubili: Pulici-graziani, Vialli-mancini, Shevchenkoinzaghi. Da anni l’inter non aveva un duo così in attacco”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy