Ct Svezia: “Germania, condotta schifosa e antisportiva. Sarei stato emotivamente morto se…”

Il ct della Svezia, Janne Andersson, torna a parlare del finale infuocato contro la Germania

di Redazione1908

La rabbia ancora non è passata, anche se domani c’e’ una gara decisiva per il futuro ai Mondiali. Il ct della Svezia, Janne Andersson, torna a parlare del finale infuocato contro la Germania alla vigilia del match contro il Messico e sottolinea che soltanto una persona “emotivamente morta” non avrebbe reagito a quella che descrive come “una provocazione” da parte della panchina tedesca dopo la rete di Toni Kroos al 95′.

“Se non avessi risposto sarei stato emotivamente morto – dice Andersson in conferenza stampa a Ekaterinburg -. C’e’ stata una condotta schifosa e antisportiva, non e’ lecito”. Archiviata la vicenda Germania – con la Federcalcio tedesca che dal canto suo ha sospeso due componenti dello staff, Uli Voigt e Georg Behlau -, c’e’ da pensare al Messico e a degli ottavi da conquistare.

“Hanno fatto davvero una grande prova contro la Germania – confessa Andersson -. Abbiamo grande rispetto per loro, li abbiamo seguiti: sono veloci e anche ben dotati tecnicamente. Hanno giocato e vinto due partite molto bene. Ma domani sara’ una nuova gara”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy