Dall’Olio: “Milan situazione difficile. Con la UEFA conviene…”

Dall’Olio: “Milan situazione difficile. Con la UEFA conviene…”

Secondo l’esperto di economia di Calcio & Finanza il bilancio dei Rossoneri senza Champions rimarrà fortemente in rosso

di Francesca Ceciarini, @FrancescaCphoto
FPF, Uefa sospende la sentenza sul Milan

Il Milan si trova ancora in un limbo dopo che la UEFA ha messo in stallo la loro situazione  in attesa che il TAS si pronunci sulla sanzione per il mancato rispetto dei parametri FPF nel triennio 2015/2017: i Rossoneri non sono sicuri di poter partecipare alla prossima Europa League e soprattutto non sanno come potersi muoversi sul mercato.

In più, anche a livello societario regna un certo caos, con Gattuso e Leonardo che hanno rassegnato le loro dimissioni a fine stagione e un assetto ancora tutto da definire al 10 giugno.

Su questo si è pronunciato oggi l’esperto di economia per Affari & Finanza Luigi Dall’Olio, che innanzitutto ha fatto il punto sul mercato e sui conti dei club di A:

Il problema riguarda molti grandi club: i bilanci chiudono il 30 giugno quindi tutti vorrebbero prima vendere poi comprare. Mi aspetto un decollo netto delle operazioni in entrata. ” ha detto a Radio Sportiva l’economo.
Dall’Olio ha poi analizzato la situazione del club gestito al momento da Elliot:
“Il Milan ha la situazione più difficile. Per i rossoneri forse sarebbe stato meglio passare sotto le forche caudine dell’UEFA e ripartire dalla stagione ancora successive. I rossoneri presenteranno un altro bilancio ancora fortemente in rosso senza la Champions”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy