Damascelli: “Inter prima con merito. Conte sfrutta il suo uomo più in forma, Sarri no”

Damascelli: “Inter prima con merito. Conte sfrutta il suo uomo più in forma, Sarri no”

I nerazzurri approfittano del pareggio della Juventus e tornano in testa alla classifica

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Lautaro Martinez, Inter-Spal

Nel suo editoriale per Il Giornale, Tony Damascelli ha analizzato il sorpasso dell’Inter sulla Juventus in vetta alla classifica, soffermandosi sulle scelte dei due tecnici: “Quale è l’interista più in forma? Elementare, Lautaro Martinez. Infatti, Antonio Conte lo conferma titolare e l’argentino segna i due gol della vittoria e del sorpasso in classifica. Quale è lo juventino più in forma? Elementare, Paulo Dybala. Infatti, Maurizio Sarri lo spedisce in panchina e così la Juventus strappa, sì davvero, il pareggio contro il Sassuolo che, nella storia, aveva incassato, fino a ieri, 18 gol segnandone soltanto 2.

Inter prima, per voglia e merito di un gruppo coeso e di un football rapace. Juventus seconda, per affanno e involuzione di un gruppo tassidermico. Conte ha trasmesso l’alta tensione ai suoi, Sarri non ha ancora capito nulla, insiste negli errori di formazione e incomincio a pensare che sia un buon allenatore ma non da grande squadra. Se l’Inter rimedia alle assenze pesanti di Sensi e Barella, non violentando le abitudini agonistiche, dunque ritmo ossessivo nei contropiede, la Juventus, di contro, ha fatto un’inversione a U, tornando ai livelli di gioco di Zaccheroni&Delneri“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy